Corretta postura al pc? Ecco i consigli dell'esperto

Come prevenire il mal di schiena in ufficio


Il mal di schiena è uno dei disturbi più diffusi in Italia, circa l'80% delle persone ne ha sofferto almeno una volta nella vita. Uno stile sedentario, una posizione scorretta in ufficio e lo stress quotidiano possono avere notevoli ripercussioni sulla salute della colonna vertebrale e sulla qualità della vita di coloro che ne soffrono.

Milioni di professionisti ogni giorno sono costretti a convivere con dolori persistenti causati da un numero eccessivo di ore al pc, in cui spesso ci dimentichiamo della nostra postura e ci ritroviamo inevitabilmente con la schiena inarcata verso il monitor.

Per risolvere tale problema non è necessario ricorrere a farmaci e strane tecnologie. Adottare alcuni accorgimenti sulla seduta, assumere un corretta postura dettata dalla naturale predisposizione della schiena a rimanere dritta o eseguire regolarmente esercizi di streching a lavoro, possono aiutare a diminuire lo stress muscolare e porre fine ai fastidiosi dolori lombari.

Per analizzare alla base il problema e identificare cause e soluzioni per i disturbi alla schiena, abbiamo deciso di rivolgerci ad un esperto. In questa intervista il dott. Defilippo Massimo, specializzato in trattamenti di lombosciatalgia e mal di schiena , ci illustra com’è possibile risolvere i problemi cervicali e lombari  e migliorare la nostra postura in ufficio.

 

 

1. Quali sono le cause principali di una cattiva postura in ufficio?

Una delle principali cause di una cattiva postura in ufficio è sicuramente lo stress. Forse molti saranno sorpresi da questa risposta, ma non tutti sanno che lo stress è il fattore scatenante di molte contratture e di una postura scorretta. Per esempio vedo spesso persone lavorare al computer con le spalle in alto, verso le orecchie. Nulla di più sbagliato. Allo stesso modo una sedia da ufficio inadeguata è sicuramente un fattore che influisce negativamente sulla postura e può causare stanchezza, dolore cervicale e mal di schiena.

 

2. Quali sono i fattori che aumentano lo stato di rigidità dei nostri muscoli? E com'è possibile ottenere maggiore flessibilità?

Sicuramente la sedentarietà e uno stile di vita stressante sono i fattori che causano più facilmente la rigidità della colonna vertebrale. Tra i rimedi più efficaci ci sono gli esercizi di pilates e in alcuni casi gli esercizi Mckenzie. Una sedia ufficio adeguata che obbliga a mantenere una postura corretta e altri ausili quali mouse pad con supporto in gel per il polso e poggiapiedi sono gli elementi più importanti.

 

3. Quali sono le principali differenze tra una corretta postura al pc e una postura sbagliata?

Molti pensano che assumere un posizione corretta voglia dire che la schiena deve restare dritta come un palo, e così si sforzano tutto il giorno per mantenere questa postura. In realtà la schiena ha delle curve fisiologiche che sono fondamentali: la cifosi dorsale e la lordosi cervicale e lombare. Una sedia ergonomica favorisce il mantenimento di queste curve.

                                                                         

 

4. Quali accorgimenti adottare per organizzare al meglio la propria postazione di lavoro e mantenere una seduta corretta?

I piedi devono appoggiare a terra, le gambe devono penetrare quasi completamente sotto il tavolo.

La poltrona ergonomica deve garantire il mantenimento delle curve fisiologiche della schiena (lordosi e cifosi). Le spalle devono essere rilassate e gli avambracci devono poggiare sul bordo della scrivania.

Un tappetino per il mouse con il supporto per il polso sarebbe l'ideale per ridurre il lavoro dei muscoli dell'avambraccio. Con il laptop la postura è un pò diversa perchè i polsi sono poggiati direttamente sul pc.

Gli occhi devono rimanere ad una distanza di almeno 50 cm dal terminale. Per evitare la stanchezza degli occhi è importante che non ci siano riflessi di luce sul monitor. Molte di queste istruzioni sono anche le raccomandazioni dell’ASL per la sicurezza sul lavoro.

 

5. Per quali cause, spesso i nostri sforzi di mantenere a lungo una postura corretta svaniscono rapidamente?

Le cause, oltre allo stress già citato, possono essere associate soprattutto ad una sedia non ergonomica o ad un ambiente di lavoro non adeguato. Per esempio, se la scrivania è troppo alta o troppo bassa. Spesso vedo persone lavorare con il telefono appoggiato su di una spalla oppure con il monitor non centrato dinanzi alla testa, pertanto sono costretti a ruotare costantemente il collo. Questa postura favorisce il torcicollo e la rigidità della colonna vertebrale.

 

6. Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione per la scelta di una poltrona da ufficio ottimale?

In primis la possibilità di regolarla in altezza, la presenza di braccioli e uno schienale adeguato. Un recente studio mostra che uno schienale leggermente inclinato posteriormente riduce notevolmente il carico sulla colonna. Una sedia da ufficio ergonomica dovrebbe avere il supporto per la schiena posizionato a livello lombare con un imbottitura posteriore adeguata.

 

7. Quanto la scelta di una sedia ergonomica può influire positivamente sulla riduzione dei problemi lombari? In quali casi essa può risultare indispensabile?

Una postura corretta è indispensabile per studenti e lavoratori che passano molte ore al computer. Allo stesso modo, anche nell'ambiente domestico sono sempre più le persone che si connettono ad internet dopo cena e rimangono per ore davanti al pc , dunque una sedia ergonomica è fortemente consigliata.

 

8. Come riconoscere i sintomi per cui può essere necessario rivolgersi ad uno specialista? E quali trattamenti o massaggi possono risolvere questi forti e persistenti dolori alla schiena?

Il mal di schiena in posizione seduta dopo numerose ore di lavoro è sicuramente un campanello d'allarme. Non esistono trattamenti o massaggi adatti per tutti, solo uno specialista può consigliare il trattamento migliore.

 

Le poltrone ufficio San Marco sono garantite 24 mesi, sono poltrone ergonomiche, regolabili e con imbottitura ad alta intensità per garantire il massimo comfort e la migliore postura in ufficio. 

 

Scritto da Gruppo San Marco
  • Visa Electron
  • Visa
  • Paypal
  • Mastercard
  • Maestro
  • Cirrus
  • Postepay
  • Bancomat
  • RateinRete