Come cambiare la sabbia del filtro piscina

10 semplici mosse per eseguire questa operazione correttamente


La corretta pulizia del sistema di filtrazione dell’acqua della propria piscina è un aspetto che non va mai sottovalutato se si vuole mantenere sempre in salute la struttura stessa e, ovviamente, noi bagnanti.

Per questo motivo, noi di Gruppo San Marco, grazie al prezioso contributo di Swim University da cui è tratta questa mini guida, vogliamo spiegarvi in 10 semplici step come poter cambiare al meglio e in modo rapido la sabbia di un filtro a sabbia.

Con il passare del tempo, infatti, la sabbia perde la sua granularità e diventa liscia e smussata, non più capace di trattenere detriti o micro-organismi di sorta che compromettono i valori dell’acqua.

Approfondisci >> Filtri a sabbia: monostrato e multistrato

Possiamo addirittura paragonare la sabbia di un filtro a un buon vino: migliora con il passare del tempo, così come la sabbia sporca filtra meglio di quella nuova di zecca. Ma poi raggiunge un momento in cui non può più migliorare… e diventa aceto. A differenza del vino, però, questo periodo di tempo per la sabbia è più breve. Molto più breve. Va, infatti, cambiata ogni 3 – 5 anni.

E allora cominciamo subito, partendo da tutto quello che potrà esservi utile per eseguire questa delicata operazione:

  • Cacciavite, elettrico o manuale;
  • Sabbia per filtro (quantità da verificare in base al tipo di filtro);
  • Nastro adesivo resistente, meglio se isolante;
  • Aspira polvere o cenere.

 

 

1. Spegnere il filtro della piscina e far scolare l’acqua

La prima cosa da fare è spegnere la pompa e il filtro e assicurarsi che il timer non sia settato su ON. Se la pompa gira a secco, potrebbe bruciarsi!

Bisogna poi rimuovere il tappo di scarico dal fondo del serbatoio filtro e lasciare tutta defluire tutta l'acqua. Questa operazione potrebbe richiedere un po' di tempo, perciò, se avete particolare fretta, anticipate questo lavoro.

 

2. Rimuovere la valvola selettrice

come cambiare la sabbia dal filtro piscina

Il passo successivo è rimuovere i tubi che sono collegati alla valvola selettrice. Se la valvola è saldamente sigillata al tubo in pvc, si dovrà tagliare il tubo e installare il bocchettone adatto, in modo da poter cambiare la sabbia più facilmente da qui in avanti.

Dopodiché, si procede con la rimozione della fascetta o del collare che collega la valvola al serbatoio. Potrebbe essere necessario il cacciavite per questo compito.

Una volta che il collare e i tubi vengono rimossi e scollegati, tirare la valvola selettrice per rimuoverla.

N.B. Siccome la valvola è collegata a un idrante che passa nella sabbia del filtro, nella parte inferiore del tubo ci sono dei tubetti laterali a stella con delle microperforazioni che consentono il solo passaggio dell’acqua depurata e non della sabbia. Perciò, è meglio non torcere o piegare con troppa forza, perché i laterali potrebbero rompersi sotto il peso della sabbia.

 

3. Coprire l’idrante

come cambiare la sabbia dal filtro della piscina

All'interno del serbatoio potrete vedere il tubo che scende in un grande mucchio di sabbia sporca e vecchia. Prima di rimuovere e aggiungere la nuova sabbia, è necessario coprire la parte superiore dell’idrante con il nastro adesivo. Non vorrete mica che la sabbia finisca all'interno del tubo, vero? Infatti, quando finalmente il cambio di sabbia sarà terminato e verrà nuovamente acceso il filtro, si rischia che la sabbia vada a finire nella vostra piscina.

 

4. Rimuovere la sabbia

come rimuovere la sabbia dal filtro della piscina

Togliere tutta la sabbia utilizzando l’aspira polvere o cenere oppure un vaso grande e scavare manualmente.

 

5. Sciacquare il serbatoio e i tubi laterali

come rimuovere la sabbia dal filtro piscina

Ora sarà ancora più chiaro come dall’idrante principale emergano dei tubi laterali. A questo punto si può utilizzare una pompa da giardino per sciacquare il resto della sabbia del filtro.

Approfittate di questa operazione per controllare che tutti i tubi siano privi di crepe o altri danni. In caso contrario, infatti, bisogna sostituirli subito prima di aggiungere la nuova sabbia, se non si vuole che vada a finire nell’acqua della piscina fuori terra o interrata.

 

6. Riempire d’acqua il serbatoio fino a metà

come rimuovere la sabbia dal filtro piscina

Prima di aggiungere la nuova sabbia nel filtro, rimettete a posto il tappo di scarico sul serbatoio, che ora può essere riempito di acqua per metà. Ciò permetterà di attutire la caduta della sabbia sui tubi laterali microforati, proteggendoli dalla rottura.

 

7. Aggiungere la sabbia nuova

come rimuovere la sabbia dal filtro piscina

Generalmente i sacchi di sabbia sono molto pesanti, perciò consigliamo di porre un sacco alla volta in posizione eretta sulla parte superiore del serbatoio e tagliare il sacchetto, lasciando che la sabbia si versi lentamente nel filtro.

A seconda delle dimensioni del vostro serbatoio del filtro, potrebbe essere necessario farlo più volte. Ricordate: prendetevi tutto il tempo necessario per evitare che la sabbia fuoriesca ovunque. E fate in modo che il tubo sia sempre coperto.

N.B. Usate solo la sabbia per filtro suggerita dal rivenditore!

 

8. Riempire tutto il serbatoio di acqua

come rimuovere la sabbia dal filtro piscina

Quando tutta la sabbia è nel filtro, riempite il resto del filtro con acqua. Rimettete a posto la valvole selettrice, il collare e i tubi in modo sicuro e ben saldi.

 

9. Controlavaggio e risciacquo del filtro

come rimuovere la sabbia dal filtro piscina

Prima di accendere il vostro filtro e la pompa, impostate la valvola selettrice sulla voce Controlavaggio. Accendete il filtro e lasciate risciacquare per almeno 2 minuti o fino a quando la spia segnala l’esecuzione dell’operazione. Questo aiuterà a far defluire tutte le impurità che si sono accumulate all’interno del serbatoio.

Successivamente, spegnete la pompa, impostate la valvola selettrice su Risciacquo, riaccendetela fate sciacquare il filtro per circa 1 minuto. L’immagine è puramente illustrativa poiché la normativa italiana prevede che le acque di scarico della piscina, contenendo prodotti chimici, devono essere lasciate decantare per almeno 24-48 ore in un pozzetto Imhoff a tenuta stagna prima di essere utilizzate per l’irrigazione.

 

10. Ri-azionate il filtro a sabbia

Perfetto! Il cambio della sabbia è avvenuto correttamente (o, almeno, lo speriamo). Ora dovete soltanto spegnere la pompa, impostare la valvola su Filtro e riazionare la pompa.

Ultima cosa da controllare è il manometro della pressione: quella che dovrebbe essere la normale pressione nel filtro (cambia da produttore a produttore, ma generalmente un valore corretto è compreso tra 0,5 e 1,5 Bar, tra 0 e 4 PSI per le misure americane). Tenete sempre d’occhio questo fattore: quando il valore della pressione supera il valore di norma, è necessario controlavare nuovamente il filtro. In questo modo si potranno eliminare anche i detriti più piccoli.

 

Visita la sezione dedicata ai filtri per piscina, troverai la più ampia gamma di Filtri a sabbia e in vendita online!

Scritto da Gruppo San Marco

Prodotti collegati a questo articolo

0 Commenti

Scrivi Commento

Nome:
 
Commento:
Nota: HTML non è tradotto!
Captcha
  • Visa Electron
  • Visa
  • Paypal
  • Mastercard
  • Maestro
  • Cirrus
  • Postepay
  • Bancomat
  • RateinRete