Stufe a combustibile liquido opinioni e dubbi

Le domande più comuni sulle stufe a combustibile liquido

Nella scelta del riscaldamento, a casa o in ufficio, sarete sicuramente passati attraverso la valutazione di stufe a combustibile liquido e vi sarete chiesti qual’è il consumo? Il costo? La praticità e funzionalità. In questo articolo proveremo a rispondere ad alcune di queste domande più frequenti. 

1 - Stufe a combustibile liquido consumi variante a stoppino e variante stufa laser?

Ovviamente per rispondere a questa domanda è necessario premettere che il fattore consumo dipende dalla tipologia di stufa, la sua potenza, la grandezza degli ambienti e la qualità del combustibile usato, di certo il modello che consuma meno parte da un consumo di 0,13 litri ad ora e si tratta della stufa a laser tipo la stufa a combustibile liquido qlima che risulta in questo caso meno energivora rispetto ad una stufa a stoppino.

2 - Combustibile liquido per stufe, su quale orientarsi tra le tante proposte sul mercato?

In casi come questi il combustibile liquido dal prezzo maggiore, come Qlima KRISTAL, è effettivamente quello migliore, in ogni caso anche alternative come Qlima Sense più economiche sono valide, la sostanziale differenza tra i due prodotti è che le stufe a combustibile liquido risultano inodore durante l’utilizzo. 

3 - Le stufe a combustibile liquido rilascia cattivo odore? 

Parlando di residuo di odore durante l’utilizzo, in molti si chiedono se le stufe a combustibile liquido emanano cattivo odore, ma in realtà questa problematica non sussiste perchè se inizialmente solo le stufe a stoppino potevano emanare cattivo odore, con il combustibile corretto questo problema è risolto, Invece con le stufe elettriche a laser la problematica è di per sé risolta. 

4 - Se nell’ambiente si consuma troppo ossigeno la macchina si blocca? 

Anche in questo caso la risposta va contingentata al modello di stufa a combustibile che intendiamo acquistare, il modello Stufa Laser Qlima Portatile a tecnologia laser con all’interno anche il sensore Co2, Qlima è l'unica ad avere i modelli predisposti allo spegnimento in caso di eccesso di CO2, perciò se questo è il dubbio che ti attanaglia, questa stufa è la tua risposta. 

5 - Quale dei due modelli fa percepire in modo maggiore il calore fra laser o stoppino? 

Tra la tipologia di stufa a combustibile, sarà sicuramente quella con stoppino a emettere più calore in un lasso di tempo minore, ma bisogna evidenziare che la stufa a combustibile liquido laser ha la possibilità di regolare i livelli di calore dando una emissione magari più lenta (quindi anche con un risparmio energetico) ma più duraturo. 

6 - Le stufe a combustibile liquido sono pericolose? 

In realtà questa domanda che spesso sentiamo non è avvalorata dall’evidenza, infatti le stufe a combustibile sono le più sicure, perchè possiedono un brevetto per il quale un urto accidentale fa spegnere la stufa in sicurezza. La stessa può essere tranquillamente riavviata in qualsiasi momento ma è importante ricordare che il blocco evita eventuale fuoriuscita di liquido

7 - Stufe a combustibile liquido consumi elevati? 

In realtà i consumi di energia sono assolutamente inesistenti per le stufe a stoppino, infatti vengono alimentate con delle batterie. Invece le stufe laser hanno un basso consumo, tutti i dati sono comunque riportati nell'etichetta di sicurezza sulla stufa, ricordiamoci che il calore viene prodotto dal combustibile e non da una resistenza elettrica per cui a livello di risparmio energetico queste stufe sono vantaggiose

8 - Qual è la manutenzione ordinaria sulle stufe? 

Sia nelle stufe a stoppino che in quelle a laser la manutenzione è veramente scarsa, infatti nel primo caso è pressoché assente, solo nelle stufe laser una volta a settimana è necessario controllare il filtro posteriore dell’aria e quindi tenerlo pulito 

9 - Qual è la manutenzione straordinaria sulle stufe? 

Situazione leggermente diversa è invece nel caso della manutenzione straordinaria in cui per le stufe a stoppino bisogna verificare lo stato dello stoppino stesso e quindi eventualmente sostituirlo. Da verificare anche nelle stufe a combustibile a stoppino è la resistenza di accensione. La stufa a combustibile liquido laser invece non ha bisogno di alcuna manutenzione straordinaria. 

10 - Se si toccano bruciano? 

Per quanto riguarda le stufe laser non si può tenere la mano in corrispondenza della bocchetta di uscita del calore, tuttavia il resto della struttura della stufa non è caldo, per cui in se per sè la stufa non brucia e può essere sfiorata senza bruciarsi. Quelle a stoppino invece si riscaldano seppur un minimo ai lati per cui è necessario mettere attenzione, soprattutto se sia hanno bambini in casa. 


Sul sito del Gruppo San Marco trovi nella sezione stufe a gas e kerosene tutte le schede tecniche dei prodotti e potrai scegliere la stufa più adatta ai tuoi ambienti da riscaldare.

Scritto da Gruppo San Marco
  • Visa Electron
  • Visa
  • Mastercard
  • Maestro
  • Cirrus
  • Postepay
  • Bancomat
  • Oney
  • Sella Personal Credit