Stufe a pellet: come scegliere quella giusta e cosa sapere prima dell'acquisto

Riscaldamento domestico: la guida alla scelta delle tipologie di stufe a pellet  


Con l’avvicinarsi dell’inverno torna sempre di moda l’argomento del riscaldamento domestico. Districarsi tra le varie soluzioni presenti sul mercato non è mai semplice soprattutto quando si cerca il giusto compromesso tra una soluzione efficiente e dei costi non esorbitanti. In questo articolo vi presentiamo le diverse tipologie di stufe a pellet e come sceglierle in base alle esigenze.

Le stufe a pellet negli ultimi anni stanno riscontrando sempre più l’interesse dei consumatori anche perché il design delle stesse sta portando a soluzioni come le stufe a pellet salvaspazio e le stufe a pellet d’arredo. Il pellet è un combustibile ottenuto da biomassa legnosa essiccata e pressata in cilindretti dotato di alta densità energetica in grado di renderlo una valida alternativa ai tradizionali combustibili utilizzati per il riscaldamento e la produzione di acqua calda.

Con il diffondersi del pellet si è diffuso anche il commercio e la vendita di stufe online. Noi di San Marco siamo rivenditori di stufe a pellet e disponiamo di una grande varietà di sistemi di riscaldamento a pellet: stufe a pellet ad aria canalizzata, stufe a pellet ad aria ventilata, idrostufe a pellet e altri modi per riscaldare la tua abitazione. Le stufe a pellet online sono di diverse marche tra cui Laminox, Kalor e Qlima. Grazie alla nostra esperienza abbiamo così pensato di provare a fare un po’ di chiarezza sui vari tipi di stufe a pellet e sul loro funzionamento sui loro utilizzi.

Vediamo dunque come scegliere la migliore stufa a pellet e le principali tipologie. 

​

Stufe a pellet ad aria canalizzata e ventilata: cosa c’è da sapere

Le stufe a pellet ad aria possono essere ad aria ventilata o ad aria canalizzata e sono le più diffuse. Il loro funzionamento consiste nel prendere l’aria fredda dell’ambiente, l’aria viene riscaldata dal fuoco per poi essere riemessa calda in circolo dalle bocchette frontali, permettendo di riscaldare l’ambiente in tempi rapidissimi.

Mentre per le stufe a pellet ad aria ventilata il calore è trasmesso ad un singolo ambiente, nelle stufe a pellet ad aria canalizzata, sono presenti delle bocchette nella parte posteriore che consentono di portare il calore in una stanza attigua attraverso delle tubature ad hoc.

Cosa sono le Termostufe pellet idro

Se invece si desidera riscaldare ambienti più grandi come per esempio tutta la casa, soprattutto per metrature superiori ai 120 metri quadrati, la scelta migliore è la termostufa idro. Questa soluzione funge contemporaneamente sia da stufa che da caldaia poiché riesce, se collegata tramite impianto idrico ai termosifoni, anche a scaldare l’acqua dell’impianto di riscaldamento e l’acqua per usi sanitari.

La termostufa è non solo il prodotto più completo ma anche quello che si avvicina di più all’idea del camino.

Perchè scegliere una Caldaia a pellet

Le caldaie a pellet sono un altro tipo di soluzione per il riscaldamento domestico e possono sostituire la vecchia caldaia a gas o gasolio senza però dover rivoluzionare l'impianto termoidraulico esistente. Quindi, assumono esattamente la stessa funzione del riscaldamento autonomo presente in molte delle nostre abitazioni riscaldando l'acqua che circola nell'impianto di riscaldamento e l'acqua per usi sanitari. L’unica problematica legata alle caldaie a pellet è che devono essere collegate ad un serbatoio, silo o magazzino dedicato da cui prelevare in modo automatico il pellet.

Come capire la potenza giusta per la stufa a pellet

Per calcolare la potenza e quindi i giusti Kw per la stufa a pellet, basta fare un semplice calcolo. Infatti, se una casa è ben coibentata si moltiplica il metro cubo per 40 watt. Quindi se una casa è di 100 m quadrati x 3mt di altezza  bisognerà fare questa operazione 100x3x40= 12000. Il risultato diviso mille darà il numero di kw necessari per la tua stufa (nel nostro caso ci basterà cercare sulle stufe pellet 12 Kw). La potenza globale è quella del braciere, mentre quella nominale è quanto io riesco a riscaldare nell’ambiente.

Qualche esempio di stufe a pellet 

La differenza tra marchi più o meno costosi dipende da una serie di varianti oltre alle specifiche tecniche come il tipo di acciaio e il rivestimento. I marchi Kalor e Qlima sono sicuramente quelli in grado di offrire stufe a pellet a prezzi più accessibili. Se stai cercando una stufa a pellet ad aria ventilata per il tuo riscaldamento domestico, la Stufa A Pellet Cortina Da 11 Kw San Marco con certificazione 4 stelle ti garanzisce una resa ottimale. 

In alternativa, a chi è alla ricerca di una stufa a pellet canalizzata, proponiamo il modello Sestriere San Marco 2018 da 11 Kw: una stufa completa, dallo stile sobrio, elegante, e al contempo silenziosa.

Per chi preferisce una stufa di dimensioni ridotte consigliamo ad esempio la stufa Qlima Diandra 60, il sistema di riscaldamento a pellet ideale per chi ha problemi di spazio, ma nello stesso tempo non vuole rinunciare a un ambiente caldo e confortevole. Questa stufa a pellet ad aria canalizzata garantisce una resa termica pari al 95,9%. Allo stesso modo la Stufa a pellet ventilata Tulipan da 5,24 kw, un modello salvaspazio di stufa a pellet ventilata con rivestimento in acciaio verniciato e certificazione 3 stelle. Ideale per chi preferisce ridotte dimensioni ed è particolarmente adatta per essere collocata lungo corridoi, zone di passaggio e negli ambienti piccoli e ristretti. 

La stufa Kalor Marta è invece un modello di termostufa pellet in grado di garantire un rendimento superiore al 95% senza rinunciare all'aspetto estetico. Stufa pellet salvaspazio e completa di accessori il modello Marta può diventare la soluzione ideale per il tuo riscaldamento domestico.

Scritto da Gruppo San Marco

0 Commenti

Scrivi Commento

Nome:
 
Commento:
Nota: HTML non è tradotto!
Captcha
  • Visa Electron
  • Visa
  • Paypal
  • Mastercard
  • Maestro
  • Cirrus
  • Postepay
  • Bancomat
  • RateinRete