Le migliori stufe a pellet del 2018

 

Le migliori stufe a pellet del 2018

Riscaldamento domestico fra design e risparmio: quale stufa a pellet scegliere?


Con il calo delle temperature, il riscaldamento domestico diventa una delle necessità primarie per tutti noi. Il consumatore odierno è più consapevole e, valutando tutte le opzioni, sceglie sempre più spesso un riscaldamento ecologico e in grado di abbattere i costi esorbitanti delle bollette tradizionali. Così entrano in gioco impianti di riscaldamento alimentati a pellet, i cui vantaggi sono ormai alla portata di tutti: si tratta di combustibile naturale, ad impatto ambientale nullo, dai costi contenuti.

In altre parole le stufe a pellet incontrano sempre più spesso le esigenze dei consumatori: riscaldano l'intera abitazione riducendo i costi e, allo stesso tempo, permettono di godere di una suggestiva atmosfera in quanto oggetti di design che illuminano le nostre case. Infatti, oltre ad abbattere i costi esorbitanti delle bollette tradizionali, queste stufe sono state migliorate anche nell’estetica e sono diventate oggetti di design completi.

Altro grande vantaggio previsto per l’acquisto delle stufe a pellet nel 2018, la possibilità usufruire di bonus e agevolazioni fiscali, anche a seguito di lavori di ristrutturazione del proprio appartamento.

Le stufe a pellet rappresentano quindi uno dei sistemi di riscaldamento più performanti e tecnologicamente più evoluti attualmente presenti sul mercato. Ma come devono essere le stufe a pellet, e quale modello scegliere, vista la grande quantità a disposizione?

Ecco i nostri consigli.

Le migliori stufe a pellet per rapporto qualità prezzo

Cominciamo con le novità del 2018. Fra i modelli disponibili sul mercato troviamo infatti due modelli davvero interessanti come la Cortina e la Sestriere, entrambe da 11 Kw ideali per raggiungere la temperatura desiderata anche nei grandi ambienti domestici. Si tratta di due modelli Made in Italy, di altissima qualità, perfetti come valida alternativa alle classiche caldaie a gas.

La Cortina è una stufa a pellet ventilata dalle prestazioni eccellenti; la Sestriere è invece una stufa a pellet ad aria canalizzata. Perchè sceglierle? Dal punto di vista dell’assorbimento elettrico parliamo di 50W in continuo ( 300W in accensione) e la gestione delle principali funzioni è stata ideata per risultare molto semplice e intuitiva. Il pannello comandi è inoltre supportato da una affidabile elettronica Made in Italy per garantire la massima qualità e funzionalità nella gestione del riscaldamento, nonchè del comfort.

Il modello Cortina dispone di uno scambiatore ad alta efficienza, con ventilatore per ottimizzare la distribuzione dell’aria calda in ambiente, mentre il modello Sestriere dispone di un doppio scambiatore di calore, uno dedicato all’ambiente e uno alla canalizzazione, per perfezionare la distribuzione dell’aria calda anche in ambienti attigui a quello di installazione.

Entrambi i modelli spiccano per le eccellenti prestazioni ed elevati rendimenti nel pieno rispetto ambientale certificato (4 Stelle Conto Termico 2.0)

Altre caratteristiche per cui scegliere i modelli Cortina e Sestriere:

- Sonda di rilevamento della temperatura ambientale

- Sonda di monitoraggio della temperatura del contenitore pellet

- Console di comando digitale per le primarie funzioni di utilizzo

- PAS - Pratic Acces System, un sistema progettato per agevolare i Centri di Assistenza in tutta Italia per le operazioni di manutenzione straordinaria e accesso ai componenti interni al prodotto.

Fra i modelli più acquistati e presenti da anni sul mercato troviamo poi la Stufa a pellet Fiorina Qlima da 8 kw, una delle migliori marche sul mercato. Con una grande resa termica ( 92,7% ) può riscaldare fino a 200 m3. Oltre all’ottimo rapporto qualità prezzo, la Fiorina è provvista delle più moderne funzioni tecnologiche per un utilizzo semplice e pratico. Da segnalare i sistemi di anti-surriscaldamento, controllo uscita fumi, termostato ed extra comfort come la pulizia automatica del crogiuolo ed il recupero ceneri.

Ottimo rapporto qualità prezzo anche per la stufa a pellet Malva San Marco. Una prerogativa di questo modello è la resa termica elevata dell’89,15% che consente una elevata efficienza e permette di riscaldare ambienti fino a 180 m3 con alti standard di sicurezza grazie ai vari sensori di cui è dotata. Fra i vantaggi anche lo scarico fumi superiore.

Infine, fra le termostufe idro, segnaliamo il modello Peonia da 19,27 Kw con certificazione 5 stelle e 5 anni di garanzia, una stufa ventilata dal design sobrio, ideale per ambienti piccoli e grandi. Basti pensare che può scaldare anche fino a 450 metri cubi: un’elevata capacità del serbatorio per una lunga autonomia.

È dotata di molteplici caratteristiche tecniche interessanti come la centralina elettronica con 5 livelli di potenza, il cassetto porta cenere estraibile, la sonda di sicurezza con controllo della temperatura del contenitore di pellet.

Scritto da Gruppo San Marco
  • Visa Electron
  • Visa
  • Paypal
  • Mastercard
  • Maestro
  • Cirrus
  • Postepay
  • Bancomat
  • Sella Personal Credit