Costruzione di un piscina interrata in giardino

Una Gre Madagascar installata a regola d'arte grazie agli esperti del gruppo San Marco


In questi giorni abbiamo completato l’installazione di una piscina interrata Gre Madagascar 800x450x150 in una villa nel Salento.

Si tratta di uno dei modelli più amati dagli appassionati di piscine interrate soprattutto per l’estrema versatilità delle dimensioni offerte e degli accessori inclusi: è infatti una piscina completa di filtro a sabbia con una potenza adeguata al volume dell’acqua (in questo caso 10 metri cubi all’ora); uno skimmer con valvola di ritorno dell’acqua per una circolazione ottimale; una piattaforma per l'ingresso e l'uscita dalla piscina con una scaletta in acciaio inox da quattro gradini; un liner in PVC azzurro con trattamento antinvecchiamento e anti raggi UV; un telo di protezione per il fondopiscina.

Dopo aver effettuato lo scavo, non realizzato da noi ma da una ditta specializzata, la prima attività è la costruzione delle opere murarie.

Questo intervento prevede la costruzione di una platea in calcestruzzo di circa 15 cm, che comprende al suo interno una rete elettrosaldata a maglia larga che mantiene la solidità anche in caso di movimento sismico. La piattaforma poi viene rifinita con uno strato cemento autolivellante così da ottenere una superficie perfettamente liscia. 

Successivamente si posizionano i muretti laterali secondo lo schema tecnico della piscina scelta: come installatori Gre Italia sappiamo che un’installazione a regola d’arte garantisce alla piscina la massima durabilità nel tempo.

I muretti contengono al loro interno dei rinforzi in ferro sigillati successivamente da una colata di calcestruzzo. A completamento dell’opera vengono usati dei fogli bianchi di polistirolo spessi  3 cm come rivestimento.

 

Si passa poi alla protezione del fondo stendendo la moquette fornita in dotazione della piscina: noi per garantire una maggiore distanza tra il terreno e il liner aggiungiamo sempre un ulteriore strato.

Ora possiamo srotolare i pannelli in acciaio che, come in tutte le piscine interrate Gre, laminati a freddo con trattamento di galvanizzazione e fosfatazione.

All’estremità del pannello viene fissato un innesto che ci consentirà di srotolare il liner: mano a mano che riempiamo la piscina il liner si stende fino a diventare completamente liscio.

 

Infine vi mostriamo il gruppo di filtraggio installato, un elemento fondamentale per la pulizia dell’acqua. In questo caso abbiamo avuto l’opportunità di installare il clorinatore a sale, il più innovativo sistema di trattamento dell’acqua senza l’utilizzo del cloro che più essere aggiunto anche a filtri a sabbia già installati.

Sciogliendo nell’acqua il comune sale da cucina, il coordinatore scinde il cloruro necessario per sopperire fino all’80% del cloro normalmente utilizzato per la manutenzione della piscina. 

 

 

costruire-piscina-interrata

Scritto da Gruppo San Marco

0 Commenti

Scrivi Commento

Nome:
 
Commento:
Nota: HTML non è tradotto!
Captcha
  • Visa Electron
  • Visa
  • Paypal
  • Mastercard
  • Maestro
  • Cirrus
  • Postepay
  • Bancomat
  • RateinRete