Come pulire il sistema di filtrazione della piscina?

Ecco i metodi più efficaci per la pulizia del filtro a sabbia


Il sistema di filtrazione permette un'azione costante grazie alla quale vengono trattenute impurità e corpi solidi presenti nell’acqua della piscina. Oggi parliamo del cestello prefiltro della pompa della piscina e del filtro a sabbia.

Se il cestello del prefiltro della pompa o il filtro stesso presentano molte impurità, l’immissione dell’acqua nella piscina perde potenza ed il sistema di filtrazione risulta inefficace oltre a causare un notevole dispendio energetico.

 

Vediamo come pulire queste apparecchiature nel modo corretto

Il cestello del prefiltro della pompa va pulito ogni volta che i detriti ne ostacolano il perfetto funzionamento. Basta guardare dal coperchio trasparente per vedere quando le impurità stanno ostruendo il regolare flusso dell'acqua. La pulizia di questo componente è particolarmente indicata soprattutto dopo l’utilizzo di una scopa aspira fango o di un pulitore automatico. 

 


Ecco come il pulire il cestello del prefiltro della pompa:

  • Spegnere la pompa di filtrazione della piscina;
  • Chiudere le valvole di aspirazione dalla piscina, le valvole di fondo, le valvole delle bocchette di mandata e posizionare la valvola a sei vie su "chiuso";
  • Svitare il coperchio trasparente del prefiltro ed estrarre il cestello dal vano di contenimento;
  • Sciacquare il cestello con un potente getto d'acqua per rimuovere ogni impurità; Riposizionarlo;
  • Richiudere il coperchio trasparente del prefiltro e  riaprire le valvole.  Se si dovessero presentare fuoriuscite di acqua è necessario richiudere tutte le valvole, riaprire il coperchio e riposizionare nel modo giusto l'o-ring di tenuta per poi ripetere il procedimento di chiusura;
  • Riposizionare tutte le valvole nel locale tecnico ed attivare nuovamente  la pompa di circolazione;


 

Come pulire il filtro a sabbia?

Il filtro a sabbia è uno fra i sistemi più efficaci per la pulizia dell'acqua della piscina per evitare che insetti, terriccio, capelli e piccole foglie possano intasarlo. Il filtro a sabbia è filtro ideato per la pulizia dell' acqua costituito da un ampio recipiente riempito per due terzi da sabbia quarzifera o da sabbia di vetro, elementi che permettono la filtrazione. Attraversando la sabbia dall’alto verso il basso, l'acqua si depura liberandosi delle impurità.

 

Vediamo assieme come funziona un filtro a sabbia e soprattutto come va pulito

La valvola a 6 vie gestisce ogni funzione dell'impianto: filtrazione, controlavaggio, risciacquo, ricircolo, chiuso, scarico. Attraverso lo spostamento della maniglia selettrice della valvola è possibile selezionare la funzione desiderata, semplicemente premendo quest'ultima verso il basso e ruotandola fino alla posizione corrispondente; è importante che questa operazione avvengano sempre a motore spento. La sabbia, quarzifera o silicea, presente all’interno del filtro, va sostituita indicativamente ogni 3 anni.

 

Quando va effettuata la pulizia del filtro a sabbia?

Abbiamo due chiari segnali che ci indicano quando effettuare la pulizia del filtro a sabbia. Il primo è dato dalla pressione indicata sul manometro: nel momento in cui il valore supera di 0,7 bar quello iniziale registrato a filtro pulito, sapremo di avere la necessità di effettuare una pulizia. In questo caso noteremo come il flusso dell'acqua immesso dalla bocchette sia poco intenso. Altro indicatore ci viene fornito dalla freccia del manometro: il passaggio dalla zona verde a quella arancione o rossa ci segnala che è arrivato il momento di pulire il nostro filtro a sabbia.
 

Il controlavaggio va effettuato dunque quando le particelle di sporco, i detriti e le impurità sono in quantità tali da compromettere il funzionamento del filtro stesso. Consigliamo di effettuare Il controlavaggio in ogni caso ogni 10-15 giorni, anche in assenza degli indicatori che abbiamo visto in precedenza, per evitare in questo modo l’eventuale l'appiattimento della sabbia all’ interno del filtro.
 

 Ecco come effettuare la pulizia del filtro a sabbia:

  • Arrestare la pompa di circolazione e tutti gli altri elementi eventualmente presenti nell'impianto di filtrazione
     
  • Aprire (se presente) la valvola collocata sullo scarico
     
  • Selezionare la posizione "controlavaggio" tra le funzioni della valvola a 6 vie.Avviare la pompa per 5 minuti oppure il tempo necessario affinchè l'acqua che fuoriesce dallo scarico avrà nuovamente una tonalità cristallina e non torbida; il flusso dell’acqua verrà invertito in modo che quest'ultima possa attraversare il letto di sabbia dal basso verso l'alto, in modo da defluire dallo scarico(e non nella vasca) assieme alle impurità.
     
  • Spegnere nuovamente la pompa di circolazione selezionando poi la funzione "risciacquo" della   valvola a 6 vie.
     
  • Eseguita questa operazione è possibile riavviare la pompa di circolazione per circa due minuti; la spia sul   lato della valvola a sei vie (dove presente) segnalerà che l'acqua è nuovamente  trasparente;  sarà quindi possibile  interrompere la fase di  risciacquo. In questo modo avremo completato la pulizia della superficie del letto filtrante e potremo spegnere la pompa  di circolazione
     
  • Impostiamo ora la funzione "filtrazione" della valvola a 6 vie, riattivando la pompa di circolazione
     
  • Riattiviamo infine tutti gli altri elementi dell'impianto di filtrazione e richiudiamo la valvola di scarico.
     

Prestare attenzione alla pulizia del sistema di filtrazione della tua piscina è di vitale importanza per assicurarne il corretto funzionamento ed una lunga durata nel tempo. Dubbi? Richieste particolari? Non esitare a contattarci, studieremo una soluzione personalizzata per ogni tua esigenza.

 

 

SalvaSalva

Scritto da Gruppo San Marco

0 Commenti

Scrivi Commento

Nome:
 
Commento:
Nota: HTML non è tradotto!
Captcha
  • Visa Electron
  • Visa
  • Paypal
  • Mastercard
  • Maestro
  • Cirrus
  • Postepay
  • Bancomat
  • Sella Personal Credit