50 Sfumature di pellet: cosa c'è da sapere sulle stufe a pellet Laminox 

Come scegliere una stufa a pellet Laminox per le tue esigenze


Scegliere la migliore stufa a pellet per le vostre esigenze è il primo passo per riconvertire il sistema di riscaldamento domestico della propria abitazione ottimizzando costi e consumi. E' evidente che può trattarsi di una scelta non semplice, soprattutto per chi conosce poco il funzionamento di questi prodotti e non sa come orientarsi.

Per questo noi di Gruppo San Marco abbiamo deciso di offrirvi tutti i consigli utili per scegliere la stufa a pellet che più possa soddisfare le vostre richieste. Dopo aver parlato delle 10 cose da sapere sulle stufe a pellet Laminox ecco la seconda parte di quesiti utili alla quale abbiamo deciso di rispondere. Scoprite con noi tutte le curiosità e le indicazioni riguardanti stufe, termostufe e caldaie a pellet!
 

1- Perché predisporre una valvola anticondensa su caldaie a pellet e termostufe?

Scopri quando è richiesta l'installazione

Quando si usano caldaie a pellet con combustibili solidi, il problema della condensa è aggravato dalle particelle di cenere presenti nei fumi di combustione. Tali particelle entrando in contatto con l’acqua di condensa e si aggrappano allo scambiatore provocando una diminuzione di rendimento della macchina e un peggioramento della combustione. Pertanto è sempre consigliabile installare la valvola anticondensa a prescindere dalla potenza della caldaia.


2 - Quali sono le principali caratteristiche del Termoboiler Laminox?

Come scegliere la caldaia a pellet

Il Termoboiler è una caldaia a pellet ad alto rendimento. La differenza che segna il vantaggio competitivo a livello tecnologico è l’accumulo di acqua (circa 100 litri) integrato nella struttura. Questo permette di ottimizzare il funzionamento della caldaia per assicurare una maggiore flessibilità di installazione. Il termoboiler Laminox riscalda e consuma poco, la potenza nominale per la resa dell'acqua va fino a 17,8 w, ma con Laminox potrete riscaldare efficacemente fino a oltre 140 metri quadri.

3 - Una caldaia a pellet può essere tenuta all'esterno?

Assolutamente no. Il pellet assorbe l’umidità dall’ambiente, inoltre le caldaie non sono omologate per essere esposte agli agenti atmosferici. Su San Marco disponiamo di sacchi pellet made in Italy in legno di faggio, di ottima qualità.

4 - Qual è la migliore stufa a pellet Laminox per prezzo presente sul mercato?

Le stufe a pellet Laminox Idro hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo. Queste stufe a pellet ad aria utilizzano la stessa tecnologia dei modelli Idro, di gran lunga più costosi. In termini di prestazioni, il miglior valore in termini assoluti è raggiunto dal modello Mariachiara, che fa vanto di un rendimento medio del 94% e di un rendimento massimo certificato che sfiora il 96%!

5 - Quali caratteristiche presenta il modello di stufa a pellet Butterfly?

Ha delle particolarità che possono sfuggire a primo impatto?

La dote nascosta della stufa a pellet Butterfly è senz’altro il sistema di combustione. Su questo modello, il brevetto CCS è portato a prestazioni estreme:  il pellet viene completamente trasformato in gas e bruciato. La fiamma è straordinariamente alta, pulita e chiara con riflessi bluastri; la sua vista è esaltata nella versione bifacciale, da collocare idealmente al centro della stanza. Non ultimo, il modello Butterfly ha bassissime emissioni di polveri e residui di combustione quasi assenti.

6 - Stufe a pellet a confronto: Fiore Air e Fiorello Air

In cosa differiscono rispetto ad una normale stufa a legna? 

Laminox Idro ha sviluppato una gamma di stufe a pellet ad aria con funzionamento a tiraggio naturale e senza alcun apporto di energia elettrica. Il rimando alla tradizione delle stufe a legna è calzante, in quanto Fiore e Fiorello conservano il fascino e il piacere di utilizzo tipici della stufa a legna, con il vantaggio legato alla facilità di trasporto e stoccaggio del pellet rispetto alla legna.

7 - Quale lunghezza può raggiungere la canalizzazione di una stufa a pellet?

Tubi di canalizzazione per le stufe a pellet

La lunghezza massima di una canalizzazione è, per tutti i modelli, di 5 metri. Ogni curva a 90° comporta la perdita di circa 90 cm. Solo il modello Elisa Ghost  può supportare una canalizzazione superiore e spingersi fino a 7 metri.

stufa-a-pellet-laminox
Stufa a pellet Laminox modello Mariachiaria

8 - Come sarà il mercato delle stufe a pellet tra 10 anni? 

È il mondo dei consumatori che ha decretato il successo del pellet a livello internazionale: un biocombustibile rinnovabile di largo consumo, utilizzato da oltre 2 milioni di famiglie in Italia. Si tratta di un risultato importante, che indica un atteggiamento ormai maturo e consapevole del cliente nei confronti del mercato dei generatori di calore a biomasse.

L’impegno quotidiano di Gruppo San Marco nel migliorare costantemente i suoi prodotti e servizi mira a rafforzare la propria posizione tra i migliori distributori di stufe a pellet, termostufe e caldaie. Lavoriamo con il massimo impegno per offrirvi i migliori prodotti sul mercato.

Hai gia provato uno di questi prodotti? Se hai altre domande sulle stufe a pellet Laminox scrivicelo nei commenti!  

Scritto da Gruppo San Marco

Prodotti collegati a questo articolo

0 Commenti

Scrivi Commento

Nome:
 
Commento:
Nota: HTML non è tradotto!
Captcha
  • Visa Electron
  • Visa
  • Mastercard
  • Maestro
  • Cirrus
  • Postepay
  • Bancomat
  • Oney
  • Sella Personal Credit